1-3 giugno 2018 – Tre giorni in val di Mello, perla delle Alpi Centrali – Valtellina

1-3 giugno 2018

TRE GIORNI SUI SENTIERI DELLA VAL DI MELLO, PERLA DELLE ALPI CENTRALI

(Val Chiavenna)

Quest’anno il periodo del 2 giugno lo trascorreremo sui sentieri della val di Mello, una vera e propria perla delle Alpi Centrali. Una vallata bucolica sovrastata da “giganti di granito”. Infatti qui c’è una delle rocce più belle ed estetiche delle Alpi, la famosa granodiorite della val di Mello, tanto amata dagli scalatori. Visiteremo valloni laterali differenti ogni giorno, il luoghi selvaggi ed isolati. Un trekking adatto a chi ha voglia di esplorare e scoprire luoghi nuovi!

RITROVO: ore 6.30 circa al parcheggio di Kiabi (uscita tangenziale Collegno). In alternativa alle circa in Valtellina. Per altre esigenze contatta la guida.

DIFFICOLTA’: medio-impegnativo. Escursioni abbastanza lunghe che richiedono una buona condizione fisica e abitudine a camminare per 6-7 ore al giorno. Nessuna difficoltà tecnica. Possibile presenza di nevai residui.

ABBIGLIAMENTO: Da escursionismo con capi caldi ed impermeabili. Buoni scarponi. Bastoncini necessari (per eventuali tratti su neve). Portare ricambi e pila frontale.

PERNOTTAMENTI E LOGISTICA: Entrambi le notti si passeranno all’hotel Miramonti con trattamento è di mezza pensione. Pernottamento in camerette con bagno, triple o quadruple. http://www.miramontivalmasino.com/it/Hotel-Miramonti-Valmasino
Per i pranzi ogni partecipante dovrà provvedere autonomamente. Alimentari comodo in paese a San Martino.
Le escursioni si possono affrontare con lo zainetto “leggero” di giornata.

GRUPPO: Posti limitati, da 7 a 15 partecipanti.

PROGRAMMA: Questo è un programma indicativo. In base alle condizioni meteo e di neve residua gli itinerari posso essere modificati.

1° giorno: Anello val di Mello e Alpe Pioda

Sfruttando il giorno “lavorativo” ci immergiamo in una valle con poche persone, per godere a pieno della sua bellezza. Percorreremo tutto il fondovalle fino a Rasica (1148 m) per poi prendere a salire alla Casera Pioda (1559 m). Da qui per pendii più ripidi si sale verso la val Cameraccio  con panorama sempre più spettacolare fino a raggiungere l’alpe Pioda (2025 m). Con buone condizioni fattibile un anello che riconduce alla Casera Pioda per poi ridiscendere a San Martino

Dislivello: 1000 m salita /1000 m discesa

2° giorno: Il rifugio Gianetti e la val Porcellizzo

Breve trasferimento auto ai Bagni di Masino (sorgente e stabilimento termale, m 1170). Da qui si imbocca la bella mulattiera che sale a Corte Vecchia (1405 m). Si prosegue sul versante sinistro idrografico fino a  Casera Porcellizzo (1899 m). Da qui, attraversato il torrente si prende a salire per radi larici, pascoli e placche rocciose levigate dagli antichi ghiacciai. si traversa lungamente in vista del Rifugio Gianetti (2534 m) al cospetto dell’eccezionale ambiente granitico del Pizzo Badile e del Pizzo Cengalo. In discesa da Corte Vecchia possibile deviazione con sentiero balcone che riporta a San Martino.

Dislivello: 1370 salita / 1500 discesa

3° giorno: Anello valloni Scermendone e Preda Rossa

Il terzo giorno lo dedicheremo alla splendide valli laterali di Scermendone e Preda Rossa. Da Sasso Bisolo (1437 m) si prende a salire in direzione del vallone di Scermendone transitando per Corticelle e San Quirico (2131 m). Da qui più dolcemente ci si porta fino all’Alpe Piano di Spini (2198 m). Si traversa quindi con un magnifico saliscendi fino alla Piana di Preda Rossa (1995 m.) la si percorre interamente fino a risalire le pendici moreniche dell’imponente ghiacciaio di Preda Rossa che scende dal Monte Disgrazia. Il ritorno avviene per la carrozzabile che riporta a Sasso Bisolo,

Dislivello: 1000 m circa salita / 1000 circa discesa

COSTI: 90 € per accompagnamento, assicurazione RC e infortuni. Per rinnovo tessera (2017/2018) prevedere il costo tessera associativa di 10€. Con il tesseramento a tutti gli adulti verrà data una T-shirt tecnica in regalo!
Il costo della mezza pensione presso l’hotel Miramonti è di 57 € (al giorno) e comprende cena, notte e prima colazione.

Per poter fermare la prenotazione occorrerà versare 50 € di caparra con le indicazioni date al momento dell’iscrizione.

LA QUOTA INCLUDE: organizzazione e logistica, accompagnamento, spese guida, contributo associativo, assicurazione RC e infortuni.

LA QUOTA ESCLUDE: spese di viaggio, bevande e spese extra non sono incluse e sono da considerarsi a carico dei partecipanti.

N.B: L’escursione è condotta da un Accompagnatore di media Montagna e IML (Emanuele Gabaglio emanuele@escuriosandotrekking.it oppure +39 3403667756. L’organizzazione si riserva di modificare o sostituire l’itinerario in caso di meteo avverso, pericoli oggettivi, non raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

Prenotazioni da effettuare entro 10 maggio 2018 salvo esaurimento posti disponibili



PARTECIPANTI


NOLEGGIO


SOCIO

GIA' SOCIO ESCURIOSANDO TREKKING 2017/2018




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + undici =