Bivacco Soardi, val Pellice – E plus

BIVACCO SOARDI DA VILLANOVA, E PLUS

(Val Pellice)

Questa gita porta al cospetto di una delle più affascinanti montagne della valle, il Bric Bucie, una piramide di roccia che sfiora i 3.000 metri di quota.
Al colle si trova il bivacco Nino Soardi, una piccola ex casermetta in pietra che può essere un valido punto d’appoggio per una eventuale escursione sulla cima del Bucie. Vedremo mufloni e stambecchi regnare dalle cime circostanti in un ambiente selvaggio e avventuroso.

soardisoardi2

RITROVO: ore 8.30 Bobbio Pellice

ITINERARIO IN AUTO: Torino – Bobbio Pellice – Villanova

DISLIVELLO: circa 1400 m

DIFFICOLTA’: Impegnativa per dislivello, nessuna difficoltà tecnica.

ABBIGLIAMENTO: Da escursionismo estivo, vestirsi a cipolla e giacca a vento

PRANZO: al sacco

DESCRIZIONE:
In auto, dopo aver oltrepassato Bobbio Pellice, bisogna raggiungere l’abitato di Villanova, punto di partenza del percorso.
A Villanova (1.223 m.s.l.m.) si passa fra le case della piccola borgata e si segue la mulattiera che porta anche alla Conca del Prà fino al bivio posto sotto la borgata Brunel dove si abbandona la mulattiera che va ad attraversare il torrente Crosenna, svoltando a destra sul sentiero che passa accanto alle baite e sale a stretti tornanti sino alla strada per il Prà.
Si segue la pista per 400 m. circa e la si abbandona prima che attraversi il torrente Crosenna, prendendo la mulattiera che risale il vallone di Crosenna sulla sinistra orografica.  Poi un tratto pianeggiante costruito su muri in pietra a picco sul torrente, porta al suo attraversamento sotto una bella cascata; poco dopo si giunge alla conca dell’Alpe Crosenna.
Il sentiero che prosegue fra i pascoli, entra in diagonale nel Vallone di Malaura, risalendo il valloncello regno di mufloni e marmotte che conduce al Col di Boina.
Infine, oltrepassata una sorgente, alcuni stretti tornanti portano al bivacco Nino Soardi (2.620 m.s.l.m.).
Dal bivacco, ricavato in una ex casermetta del 1939, pochi passi in salita portano al Col Bucie (2.630 m.s.l.m.), che si apre sulla francese Valpreveyre, con uno scorcio sulle montagne del Queyras.

 

N.B: L’escursione è condotta da Quercia Ilenia, Guida Escursionistica Ambientale. Tel 3296954280 oppure ylenia@escuriosandotrekking.it .
L’organizzazione si riserva di modificare o sostituire l’itinerario in caso di meteo avverso, pericoli oggettivi, non raggiungimento del numero minimo di partecipanti.



PARTECIPANTI


NOLEGGIO


SOCIO

GIA' SOCIO ESCURIOSANDO TREKKING 2018/2019


Accetto il trattamento dei dati secondo la Privacy Policy



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + 9 =