Al Gran Piano, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso – Valle Orco (TO)

 

AL GRAN PIANO, NEL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO

(Valle Orco)

Si sta avvicinando l’autunno, sperando che la neve non arrivi così presto a imbiancare i pascoli ormai non più verdi, vogliamo portarvi in un luogo ameno e poco battuto. A breve gli animali selvatici scenderanno di quota per trovare cibo laddove la neve lo sta coprendo, quindi non sarà raro avvistare camosci e stambecchi. La nostra gita ci porterà nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso, dalla borgata di Balmarossa fino alla casa di caccia del Gran Piano, un luogo suggestivo e pittoresco, dove ci rilasseremo e staccheremo la spina per una giornata intera…

RITROVO E PARTENZA IN AUTO: ore 7:30 presso il parcheggio del Mac Donald di Corso Giulio Cesare (alla rotonda prima della tangenziale tornare indietro su C.so Giulio cesare e svoltare a destra alla scritta TAXI), oppure attorno alle 9,30 direttamente alla partenza dell’escursione. Per esigenze di ritrovo diverse contattare l’accompagnatore.

ITINERARIO IN AUTO: Torino – Cuorgnè – Noasca

INIZIO ESCURSIONE A PIEDI: borgata Balmarossa (1370 m)

DISLIVELLO: 850 m

DIFFICOLTÀ: E, medio – impegnativa

PRANZO: al sacco

COSTI: 15 € a partecipante. (per chi fosse interessato a diventare socio per l’anno 2019/20 prevedere il costo tessera associativa di 10€). N.B Per chi partecipa con continuità alle proposte dell’associazione è OBBLIGATORIO il tesseramento.

LA QUOTA INCLUDE: accompagnamento professionale, assicurazione RC e infortuni (solo per chi è in regola con il tesseramento).

LA QUOTA ESCLUDE: spese di viaggio e spese extra che sono da considerarsi a carico dei partecipanti.

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA: abbigliamento caldo ed impermeabile, guanti, berretto, occhiali da sole, calzature adeguate (consigliati scarponcini), bastoncini (facoltativi).

PROGRAMMA: partiremo dalla borgata di Balmarossa e preso il sentiero saliremo nella lariceta, toccando alcuni alpeggi e raggiungendo infine il Gran Piano, dove troveremo la casa di caccia, uno storico punto di appoggio per le battute di caccia del Re, oggi rifugio escursionistico non gestito. In questo suggestivo luogo riprenderemo le energie con il pranzo al sacco prima di ritornare a valle.

N.B: L’escursione è condotta da una Guida escursionistica ambientale (Gabriele Pellerino, mail gabriele@escuriosandotrekking.it tel. +39 3471449201). L’organizzazione si riserva di modificare o sostituire l’itinerario in caso di meteo avverso, pericoli oggettivi, non raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

Prenotazioni da effettuare tramite modulo on line, mail o telefono entro 



PARTECIPANTI


NOLEGGIO


SOCIO

GIA' SOCIO ESCURIOSANDO TREKKING 2018/2019


Accetto il trattamento dei dati secondo la Privacy Policy



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 4 =