23 – 24 novembre – week end Ossolani – Trekking in Val Grande (VB)

23 – 24 NOVEMBRE – WEEK END OSSOLANI

I trekking a margherita lungo i sentieri della Provincia Azzurra

LA VAL GRANDE

 Due giorni di escursioni camminando fra i boschi ed i torrenti dell’area wilderness più grande dell’intero arco alpino, divenuta Parco Nazionale. Uno di quei luoghi capaci di penetrare nel profondo dell’animo grazie alla natura incontaminata ed alla sensazione di ritorno al primordiale che rendono quest’area del Piemonte un luogo unico e magico 

 RITROVO E PARTENZA IN AUTO: ore 7:30 ritrovo al parcheggio della Metro Fermi di Collegno (TO) per effettuare il consueto car pooling prima della partenza (se preferisci un punto di incontro diverso contatta la guida)

ITINERARIO IN AUTO: Torino – Gravellona Toce – Cicogna

PROGRAMMA INDICATIVO DELLE ESCURSIONI

PRIMO GIORNO: Alpe Pogallo dal sentiero Sutermeister

INIZIO ESCURSIONE: Cicogna (VB)

DESCRIZIONE: La Val Grande è l’area “wilderness” (di ritorno) più grande delle Alpi; è una zona ormai abbandonata dall’uomo e che per questo si presenta in tutta la sua bellezza quasi incontaminata, per l’armonia, gli equilibri naturali spesso fragili, ed i silenzi incontrastati accentuati dai suoni della natura.

Percorrere alcuni tratti del Parco può voler dire affrontare tratti impervi, ma certamente suggestivi, fatti di fitti boschi, acque abbondanti che, tra le rocce, scavano gole e attraversamenti davvero imperdibili.

In un paesaggio come questo, in grado di arrivare nel profondo delle nostre anime, partiremo dal piccolo abitato di Cicogna, percorreremo un magnifico sentiero di fondovalle, aggrappato alla roccia, da un lato, ed a picco sul Rio Pogallo dall’altro (vietato soffrire di vertigini…;) ). Raggiunto il cuore della vecchia civiltà alpina, l’alpe Pogallo, ritorneremo sui nostri passi per rientrare a Cicogna

DISLIVELLO: 350 m

DIFFICOLTÀ: E – Medio impegno fisico

TEMPO DI CAMMINO PREVISTO: 3h circa pause foto permettendo…

 SECONDO GIORNO: Anello delle tre Veline

INIZIO ESCURSIONE: Cicogna

DESCRIZIONE: partendo direttamente dall’ostello di Cicogna seguiremo il sentiero che, prendendo progressivamente quota coi tornanti che seguono le rughe della montagna, attraversa maestosi castagneti da frutto e vestigia di antichi terrazzamenti agricoli. Raggiunta la località “Roccolo”, ed usciti dal bosco, lo sguardo potrà spaziare sulla bassa Val Grande. Salendo ancora, si arriva in prossimità dei prati abbandonati dell’alpe Prà (a quota 1250 m) da dove sarà possibile ammirare un masso coppellato. Proseguendo il nostro cammino ci addentreremo in una faggeta, fino a raggiungere il versante opposto della valle e raggiungere così il pascolo abbandonato dell’alpe Leciuri, panoramico balcone sulla valle Pogallo. Tutt’intorno il panorama spazia dalla Cima della Laurasca al Monte Torrione, allo Zeda e alla Marona, per chiudersi alla Colma di Cossogno passando dal Pizzo Pernice. Da qui passeremo dal corte del Braco, compiendo un percorso ad anello che ci riporterà a Cicogna lungo un bel sentiero con scorci su tutta la bassa valle Pogallo.

DISLIVELLO: 600 m

DIFFICOLTÀ: E – Medio impegno fisico

TEMPO DI CAMMINO PREVISTO: 6 ore circa

ABBIGLIAMENTO: per il trekking è richiesto abbigliamento adatto alla stagione, indumenti caldi ed impermeabili in caso di pioggia, scarponcini da escursionismo (non scarpe basse), cappello e guanti. I bastoncini da escursionismo sono sempre consigliati.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

COSTI: la quota di partecipazione è di 60.00€ a persona per il week end, ed include l’accompagnamento, il contributo associativo e l’assicurazione RC e infortuni. Per poter effettuare la prenotazione occorrerà versare 20.00€ di caparra entro il termine ultimo sotto indicato, specificando nella causale “Trekking val grande + nome cognome”, sia con bonifico bancario  con destinatario A.S.D. Escuriosando Trekking IBAN IT65K0306967684510749163112 Intesa San Paolo,  oppure utilizzando l’applicazione Satispay® (se vuoi più info contatta direttamente la guida al numero 3288007569).

SISTEMAZIONE: in ostello con pernottamento e uso cucina ha un costo di 20€ a persona a notte per la sistemazione in camerata con letti a castello e bagno in comune, e di 50 € per la camera matrimoniale. Il pagamento del soggiorno sarà fatto dai partecipanti direttamente con la gestione della struttura. Possono essere valutate soluzioni alternative, la cui gestione sarà a carico dei partecipanti.

PASTI: i pranzi saranno al sacco. Per le cene ci sarà la possibilità di approfittare di alcuni locali con ottimo rapporto qualità/prezzo e quantità.

LA QUOTA ESCLUDE: spese di viaggio, pasti e spese extra non sono incluse e che sono da considerarsi a carico dei partecipanti.

NOTE: i costi e il luogo di pernottamento potrebbero subire variazioni in funzione dei posti disponibili nelle strutture del luogo.

In caso di annullamento della gita le caparre verranno restituite per intero con il medesimo mezzo utilizzato per i versamenti.

L’escursione è condotta dalla Guida Naturalistica ed Ambientale Rancilio Fabrizio (Mail: fabrizio@escuriosandotrekking.it  telefono al 3288007569)

L’organizzazione si riserva di modificare o sostituire l’itinerario in caso di meteo avverso, pericoli oggettivi, mutate condizioni ambientali

Prenotazioni da effettuare tramite modulo on line, mail o telefono (fino ad esaurimento dei posti disponibili) entro

 VENERDÌ 15 NOVEMBRE

Se non si riceve conferma di ricezione della prenotazione a breve ti preghiamo di contattare telefonicamente la guida


PARTECIPANTI

NOLEGGIO

SOCIO
GIA' SOCIO ESCURIOSANDO TREKKING 2018/2019

Accetto il trattamento dei dati secondo la Privacy Policy



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 19 =