28 dicembre 2019 1 gennaio 2020 – Capodanno sui sentieri del Promontorio di Portofino e non solo (Rapallo – Liguria)

28 dicembre 2019 1 gennaio 2020

Capodanno sui sentieri del Promontorio di Portofino e non solo

(Rapallo – Liguria)

Un trekking a margherita in uno degli angoli più affascinanti di tutta la Liguria: il promontorio di Portofino, coi suoi borghi rivieraschi dai caratteristici colori pastello, famosi in tutto il mondo, le sue vedute spettacolari sul mare, le abbazie e le chiese, memoria storica di questi luoghi

RITROVO E PARTENZA IN TRENO: Stazione F.S. Porta Nuova di Torino, banchina treno direzione Genova alle ore 07:10, muniti di biglietto. Partenza treno ore 7:30 e arrivo alla Stazione di Rapallo alle ore 11:00. Per chi preferisce altri mezzi di trasporto appuntamento all’hotel per le ore 12:

DIFFICOLTÀ: Le escursioni saranno di livello intermedio (classificabili E nella scala CAI) anche se non si raggiungeranno vette elevate e, poiché il territorio è comunque aspro, si richiede un minimo di abitudine ad escursioni che comportano dislivelli cumulati di 400-700 metri e che durano l’intera giornata

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA: giacca antivento e antipioggia, abbigliamento caldo e confortevole, cappello, guanti, occhiali da sole, zaino, borraccia, calzature adeguate, bastoncini (facoltativi ma caldamente consigliati)

PROGRAMMA DI BASE:

1° giorno – sabato 28 dicembre: Il sentiero verde-azzurro

Partendo da Rapallo seguiremo le tracce del sentiero verde-azzurro che, percorrendo vecchie mulattiere e sentieri ci permetterà di raggiungere il paesino di Sant’Ambrogio con l’immancabile chiesa, e di costeggiare il mare percorrendo un “sentiero balcone” che oltre ai panorami mozzafiato, ci farà apprezzare santuari e natura. Giunti a Chiavari, con un comodo treno torneremo a Rapallo per fare rientro in hotel.

 Disl. cumulato: 350m – km 11 – Diff.: E

2° giorno – domenica 29 dicembre: Salita al Montallegro

Partendo da Rapallo di buon mattino ci si infila tra le case del borgo, con le sue meravigliose scalinate che presto si trasformeranno in antiche mulattiere, per raggiungere il Santuario del ‘500 posto sulla vetta.

Dopo una pausa doverosa per ammirare luoghi e panorama, si riprenderà il cammino in discesa verso Monte Castello,

per rientrare a Rapallo chiudendo un anello panoramicissimo.

 

Disl. cum.: 650m – km 12 – Diff.: E

 
3° giorno – lunedì 30 dicembre: Il Golfo Paradiso

Partendo da Camogli saliremo all’antico paesino di Mortola godendo del panorama del Golfo Paradiso e del Golfo di Genova sullo sfondo, che ci accompagneranno lungo la salita fino alla radura del passo della Toca. Da qui, guidati dai profumi della macchia mediterranea e da bellissimi panorami sul mare aperto, si arriva allo storico bivio delle Pietre Strette per ritornare verso l’entroterra attraversando boschi di antichissima origine che sovrastano l’Abbazia di San Fruttuoso di Capodimonte.

Ultima tappa sarà l’antichissima chiesa Millenaria un gioiello in stile romanico risalente al Medioevo, dal cui sagrato si avrà una delle vedute panoramiche su tutto il promontorio di Portorfino. Da qui una classica scalinata ci permetterà di rientrare a Camogli.

Disl. cum.: 650m – km 11 – Diff.: E

4° giorno – martedì 31 gennaio: La via dei Santuari e dei Castelli da Rapallo a Portofino

Dal lungomare di Rapallo ci dirigeremo verso la punta più meridionale del promontorio di Portofino, inizialmente seguendo il lungomare per poi alzarci di quota subito  fuori Santa Margherita, fino a raggiungere l’Abbazia di San Girolamo al Monte di Portofino. Da qui ancora qualche passo ci porterà in vista del castello Brown, dal quale  si godrà un panorama insuperabile. Il rientro, in tempo per riposare e prepararsi per l’ultima notte dell’anno, avverrà sulla passeggiata lungomare dei baci.

Disl. cum.: 400m – km 13 – Diff.: E

 

5° giorno – mercoledì 1 gennaio: l’anello dei Cinque Campanili

Si tratta di un bel percorso ad anello che percorre su entrambi i versanti la valle del Rio Semorile. Qui, tra ripidi versanti boscosi subito alle spalle del centro di Zoagli, sorgono alcune caratteristiche frazioni, ognuna caratterizzata da una propria chiesa. Il percorso parte da Rapallo e si snoda inizialmente nel centro del paese, tra stradine e scalinate fino a giungere alla frazione S. Ambrogio, vero punto di partenza del percorso che ci porterà a scoprire antiche frazioni abbandonate, piccole e suggestive cappelle nascoste nella vegetazione, antiche chiese con gli immancabili campanili che hanno dato il nome a questo itinerario.

Disl. cum.: 550m – km 13 – Diff.: E

 

SISTEMAZIONE: hotel Cavour di Rapallo, 3 stelle con trattamento di pernottamento e prima colazione, in camere doppie o triple con bagno privato

COSTI: sono differenziati in base alla durata della partecipazione e coprono l’organizzazione e la logistica, l’accompagnamento, il contributo associativo, ed includono un’assicurazione RC e infortuni

5 giorni/4 notti – 150€ a partecipante;

4 giorni/3 notti – 130€ a partecipante

3 giorni/2 notti – 100€ a partecipante

Per poter effettuare la prenotazione occorrerà compilare il form in calce indicando quale formula si preferisce e, successivamente, versare 50.00€ di caparra entro il termine ultimo sotto indicato, specificando nella causale “Capodanno Liguria + nome cognome”, sia con bonifico bancario con destinatario A.S.D. Escuriosando Trekking IBAN IT65K0306967684510749163112 Intesa San Paolo, oppure utilizzando l’applicazione Satispay® (se vuoi più info contatta direttamente la guida al numero 3288007569)

LA QUOTA ESCLUDE:

Trasferimenti (spese spostamenti in treno)

Pernottamenti e colazioni in hotel (I costi del soggiorno variabili da 35€ a 45€ a persona/notte a seconda della sistemazione (tripla o doppia).

Pranzi al sacco e cene in ristoranti (considerare che il costo del cenone sarà ovviamente più elevato rispetto ad una cena tradizionale)

NOTE:

L’escursione è condotta dall’Accompagnatore Naturalistico Fabrizio Rancilio (mail fabrizio@escuriosandotrekking.it phone +39 3288007569)

Per le escursioni che lo richiedono, gli spostamenti per raggiungere l’inizio dei vari percorsi, ed il rientro in hotel, saranno effettuati utilizzando treni locali.

Tutti gli itinerari sono soggetti a valutazione giornaliera della guida che, in base al livello generale del gruppo e alle condizioni meteo e di sicurezza, potrà effettuare variazioni dell’ultima ora

Prenotazioni da effettuare tramite modulo on line, mail o telefono entro

VENERDÌ 29 NOVEMBRE


PARTECIPANTI

NOLEGGIO

SOCIO
GIA' SOCIO ESCURIOSANDO TREKKING 2018/2019

Accetto il trattamento dei dati secondo la Privacy Policy



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 13 =